Il marketing del cloud


Avanti Cloud!

Il cloud computing è una tecnologia che permette di memorizzare documenti on line per risparmiare spazio sul disco del proprio computer… Tutto qui?
Direi di no…. Il Cloud Computing va ben oltre la riduzione dei costi, consentendo alle aziende di apportare innovazione nel business.
Ripensare l’IT. Reinventare il Business, questo è quello che ci offre “la Nuvola”.
Con l’introduzione del cloud computing si modificano gli schemi principali. L’azienda trova la disponibilità delle risorse nel momento in cui necessità di esse. Tramite un provider può accedere a servizi basati su tecnologie in cloud computing. Tali servizi possono concentrarsi sull’utilizzo e sviluppo di applicazioni, come la posta elettronica, oppure sulla gestione documentale di file e data base senza l’utilizzo e l’installazione di propri server ma affidandosi ai server di terzi. Il Cloud non solo consente di ridurre i costi dell’IT, ma libera risorse economiche e di tempo che possono utilmente essere reinvestite.
La riduzione dei costi è pari in media al 23% grazie principalmente ai risparmi sull’infrastruttura.
Il 62% delle aziende avrebbe quindi reinvestito le risorse liberate dal Cloud nel proprio business.

Se ben utilizzato, può trasformarsi in uno strumento performante, che arriva a fidelizzare la clientela e ad aumentare le vendite. A maggior ragione se l’utente è una piccola azienda o un libero professionista. I professionisti della comunicazione lo hanno già ribattezzato “Cloud Marketing”.

Per capire il Cloud Computing bisogna cercare di osservare il futuro. Nei prossimi 5 anni, infatti, questo nuovo modo di usufruire dell’IT cambierà il marketing, trasformerà il business e rivoluzionerà le organizzazioni aziendali.

I principali trend di sviluppo per il 2013, sono appunto il cloud, i social media, big data e mobilità. Non si tratta solo di trend di sviluppo del settore IT ma anche di quelli che saranno i vettori in grado di trascinare fuori dalla crisi economica il settore tecnologico.
La gestione dell’innovazione e delle tecnologie in azienda si giocherà al di fuori dei ristretti confini del comparto IT dell’azienda per toccare i nuovi centri di decisione aziendale, infatti, secondo Daryl Plummer, vice president e fellow di Gartner, le grandi organizzazioni, entro il 2015 , migreranno oltre il 7% della spesa e delle responsabilità di investimento in tecnologie fuori dal controllo dei dipartimenti IT per affidarlo altre figure del management (settori marketing e finanziario).

Sempre secondo Gartner, le grandi aziende incrementeranno i budget del 3,9% rispetto al 2012 per l’IT e le soluzioni di Web marketing per arrivare a una spesa globale di 2,7 trilioni di dollari. Nel 2014 esploderà il fenomeno del Social Media Marketing e dell’Enterprise Social Software, mentre il cloud computing consentirà alle risorse di lavorare in mobilità senza limiti di spazio e tempo: Il Mobile Marketing che abbiamo già affrontato http://tinyurl.com/nh2gvy6.

Fenomeni che modificheranno profondamente i principi di gestione e management aziendale. Si delinea quindi una nuova forma di gestione del marketing, ma soprattutto degli strumenti di comunicazione che oggi un’azienda ha a disposizione. In questo scenario rientrano anche le soluzioni cloud computing, che sotto forma di “cloud marketing” offrono servizi marketing basati su specifiche tecnologie che oltre a migliorare l’efficienza del marketing interno migliorano i programmi e i progetti in atto per le attività di marketing esterno. Testa fra la nuvole, ma i piedi ben saldi per terra, questo è il “cloud computing”.

(articolo di V.Rosano)

La lunga strada che porta alle nuvole

Ho sempre ritenuto interessante e divertente fare marketing nelle aziende IT. Questo perché la tecnologia cambia così velocemente da non lasciare il tempo di annoiarsi. Con una crescita dei dati così esplosiva e incontrollata, la domanda tecnologica diventa complessa, esigente e differenziata in base alle specifiche necessità di ciascuna realtà aziendale. L’offerta quindi, a sua volta, deve stare al passo dei clienti, rispondere correttamente ai livelli di servizio richiesti, garantire la giusta personalizzazione e flessibilità di utilizzo, prestando però attenzione alla sicurezza, rispettare i budget a disposizione e mantenere elevata scalabilità. Il marketing di prodotto, di qualche anno fa, si è così trasformato in un marketing di soluzioni e ora si sta rapidamente indirizzando verso il nuovo paradigma dell’ ”As a Service” e del Cloud. Le promozioni per liberare i magazzini o per consentire al venditore di fare il target del trimestre, ormai, ahimè, non servono quasi più. Al contrario, serve costruire un percorso di marketing sempre più strategico, aprendo canali forti di confronto con il mercato e con i clienti, per capire l’evoluzione delle richieste, prestando sempre attenzione ai movimenti dei concorrenti e conoscendo al meglio i vantaggi e i benefici del proprio portfolio d’offerta.
I messaggi devono cambiare: bisogna imparare a integrare messaggi a volte parecchio diversi tra loro e a semplificare quelli talvolta molto complessi. Il cliente deve essere accompagnato lungo un percorso in cui la sua maturità tecnologica evolve in base alle esigenze, aiutandolo a comprendere come aumentare la propria efficienza (che significa ridurre i costi) ma, anche, come incrementare il business e rinforzarsi sul mercato. Non si tratta quindi più di essere presenti dal cliente al momento giusto, ma di garantire continuità di ascolto, attenzione e presenza, sviluppando un cammino di formazione che abilita alla gestione corretta e puntuale di tutte le richieste interne ed esterne, imparando ad accedere con semplicità e fiducia al mondo del Cloud, anche grazie al marketing!

(articolo di F.Pilone)

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s